Attività Culturali

GITA A BERGAMO – Visita mostra “ RAFFAELLO e L’ECO DEL MITO”

LA FNP CISL di Valdagno

organizza:

GITA A BERGAMO

DOMENICA 6 MAGGIO 2018

Visita mostra “ RAFFAELLO e L’ECO DEL MITO”

 

“O felice e beata anima, da che ogn’uomo volentier ragiona di te

e celebra i gesti tuoi et ammira ogni tuo disegno lasciato! Ben poteva

la Pittura, quando questo nobile artefice morì, morire anche ella che

quando egli gli occhi chiuse, ella quasi cieca rimase.”

                                    (G. Vasari)

Le parole di Vasari definiscono la grandezza e la poesia di questo sommo artista presentato in mostra, assieme ad altri celebri suoi contemporanei, all’Accademia Carrara di Bergamo.

 

PROGRAMMA

 

Partenza da Valdagno, Piazzale Cavour – Rivoli – alle ore 7,00

Arrivo a Trescore Balneario verso le 10,00 per la visita alla Cappella Suardi. La stessa completamente affrescata dal grande pittore veneziano del Rinascimento: LORENZO LOTTO per cui viene chiamata: la piccola Sistina del bergamasco.

 ALLE ORE 12,30 circa andremo a pranzo in un locale caratteristico dove gusteremo piatti tipici del luogo.

Dopo il pranzo faremo una breve passeggiata per il centro di Bergamo e, quindi, raggiungeremo l’Accademia Carrara per la visita della Mostra di Raffaello, prevista per le ore 16,45.

ALLE ORE 18,30 circa partenza per rientro in Valdagno.


QUOTA DI PARTECIPAZIONE:

La quota individuale di partecipazione è stata fissata in: € 75,00

   e comprende:

  • Viaggio in pullman Gran Turismo;
  • Ingresso Mostra e Cappella Suardi
  • Pranzo in ristorante, bevande incluse
  • Assicurazione individuale.

Le prenotazioni si ricevono fino al 20 aprile 2018, presso l’Ufficio Pensionati CISL, sito in via Galliano, n° 10 – VALDAGNO – , accompagnate da un anticipo di 25,00.euro.

(Per informazioni: tel. 0445/408200, Roberto Pana al Cell. 338/2456676 oppure Tasca Giuseppe cell. 348/746802)

La gita avrà luogo se il numero dei partecipanti sarà almeno di  25 unità.

L’organizzazione si riserva di apportare dei cambiamenti al programma per causa di forza maggiore.

 

lascia un commento